Tag Archives: ubuntu

Installare/disinstallare Ubuntu in Windows

Qualche tempo fa vi ho parlato di Ubuntu (Ubuntu 11.10 è tra noi)
Questo metodo può essere utilizzato da chi vuole installare Ubuntu senza modificare le partizioni del disco rigido. Ubuntu viene installato o disinstallato, come un normale programma Windows, grazie ad una applicazione chiamata Wubi. Ci basta immettere il Nome utente, una Password e quindi fare click su Installa, e una volta finito avrete Ubuntu installato sul vostro PC.

Una volta che avrete recuperato un cd avviabile di Ubuntu (in un’altra puntata vi spiegherò come creare usare le ISO che scaricate da internet), lo inserite nel vostro PC quando state in Windows. A questo punto, se avete la funzione di autostart attiva sul pc, vi verrà caricato Wubi (se non parte in automatico vuole dire che avete disabilitato l’autostart e basta quindi cliccare due volte sull’icona del CD in esplora risorse)

Wubi
Wubi

Si sceglie ovviamente l’opzione “installa dentro windows” quindi si inseriscono i seguenti dati:

Opzioni da inserire
Opzioni da inserire

Una volta scelto il disco dove installare Ubuntu, la dimensione del disco da utilizzare, la lingua ed infine UserID e Password dell’utente Admin di Ubuntu, si preme su Installa e viene impostata l’installazione di Ubuntu al prossimo ravvio della macchina.

A questo punto, se avete lasciato nel lettore il disco di Ubuntu, partirà direttamente quello da cui potrete scegliere di installarlo.

Riavviando il computer vi verrà mostrata una nuova schermata (nera e scarna) dalla quale scegliere se entrare con Windows o con Ubuntu. Scegliete Ubuntu e verrà lanciato il programma d’installazione. Non dovete fare nulla, se non armarvi di pazienza. La procedura d’installazione di Ubuntu richiederà, circa 6-20 minuti, ma si potrebbe, tranquillamente, anche superare la mezz’ora di tempo, nel caso in cui aveste una connessione internet non molto veloce. Infatti, nel caso di connessione attiva ad internet, durante il processo d’istallazione, verrebbero scaricati i pacchetti della lingua italiana. Anche se, durante l’installazione, vi sembra che tutto sia fermo (bloccato) non cliccate sul tasto Annulla, in quanto interrompereste il processo d’installazione. Semmai, qualora non aveste il collegamento ad internet, controllate se vi appare una maschera di avvertimento con la quale, Ubuntu, ci avvisa dell’impossibilità di scaricare la lingua italiana. In questo caso, confermate di volere procedere egualmente. Infatti, dopo l’installazione ed in qualunque momento, potrete scaricare i pacchetti della lingua italiana senza problemi. Finita l’installazione Ubuntu chiederà il riavvio del sistema. Si ripresenterà la schermata, nera e scarna, che vi consente di scegliere se utilizzare Windows o Ubuntu. In base alla vostra scelta, il computer avvierà Windows o Ubuntu, entrambi pronti per essere normalmente utilizzati.

Disinstallare Ubuntu

Avendo installato Ubuntu come un programma per Windows, potete disinstallarlo come tale, ossia come fareste per un qualsiasi programma.

Basterà andare in Start / Pannello di Controllo / Installazione applicazione e cercare Ubuntu tra i programmi installati. Facendo click su di esso si evidenzierà. Nella parte destra della riga evidenziata, troverete il bottone Rimuovi (potrebbe esserci scritto anche Cambia / Rimuovi che è la stessa cosa), fate click su di esso ed inizierà la procedura di disinstallazione di Ubuntu.