Android 4.2 – l’evoluzione di Jelly Bean

Con la presentazione di parte di Google del nuovo trio di prodotti Nexus4, Nexus7, Nexus10 è stata anche presentata la nuova incarnazione di Android. Non si tratta di una major release, infatti il nome rimane lo stesso del procedente, ma il numero di versione sale a 4.2 e le novità son parecchio.

Questa è la lista delle novità che accompagnano questa nuova release.

Photo sphere

Possibilità di scattare le foto a 360°. In poche parole il concetto di foto panoramiche è stato esteso anche in verticale e permette quindi di creare delle foto panoramiche “navigabili” in tutte le direzioni, direttamente usufruibili in google+ o google maps.

Miglioramenti della fotocamera

La configurazione della fotocamerà potrà essere modificata mentre si sta scattando una foto attraverso un menù utilizzabile con un solo dito, rendendo più comoda la fase di scatto, ed in più sarà possibile fare foto in HDR direttamente senza software aggiuntivo.

Scrittura tramite gesture.

Sarà possibile scrivere del testo direttamente trascinando il dito sulle lettere che compongono la parola (swype)

Supporto alla Multiutenza

Sarà possibile condividere il proprio device con altre persone, partendo dalla lockscreen, ogni utente avrà il suo sfondo, i suoi giochi, le sue app, i suoi widget. Molto interessante anche il fatto che i dati legati alle app non verranno condivisi: quindi potremo avere, ad esempio, salvataggi differenti nei giochi che variano da utente a utente. Molto utile per condividere il tablet con la famiglia.

Supporto a Miracast

Grazie a questa nuova tecnologia sarà possibile condividere il display del nostro cellulare con una TV con ricevitore integrato o l’apposito ricevitore, tramite il Wi-Fi.

Daydream
Screen-saver che sarà attivabile quando il Nexus è collegato a una dock o inattivo: verranno visualizzate foto provenienti da varie applicazioni fra cui la Galleria, Google Currents, Google+ ecc ecc.
Scorciatoie nella barra delle nofitiche
Una delle funzionalità più utili e attese: ora premendo sull’icona in alto a destra o effettuando un altro swipe dopo aver aperto la barra delle notifiche potremo compiere varie azioni fra cui accendere/spegnere il wi-fi, cambiare luminosità, attivare o disattivare la sincronizzazione e così via.
Pitch to zoom anche in gmail.
Possibilità di ingrandire e diminuire tutto in gmail.
Miglioramenti nel Lockscreen
come poter vedere un qualsiasi widget direttamente da li, tipo la musica che si sta ascoltando, oppure la lista delle email arrivate, ecc.
Notifiche azionabili
Dalla barra delle notifiche si potranno compiere delle azioni.
Google now migliorato
Il cuore non cambia ma vengono aggiunte molte nuove funzionalità: ora è possibile tracciare spedizioni, prenotare nei ristoranti o alberghi e molte altre cose. Da segnalare che ora riuscirà ad accedere in un modo più completo e funzionale a GMail.
Vediamo se google lo utilizzerà anche per i device come il mio Nexus S…. stiamo a vedere.