Powermonkey Explorer, quando la spina non è a portata di mano.

Da tempo che stavo cercando qualcosa che mi permettesse di avere un po’ più di autonomia con il cellulare, quando esco tutto il giorno per un’escursione in montagna o per un giro in bici.

“Perchè, non ti dura la batteria??” purtroppo no. Per un uso quotidiano classico (qualche telefonata, la posta e qualche news) la batteria basta ed avanza, ma se inizi ad usarlo per tracciare un percorso, collegarci via bluetooth il cardiofrequenzimetro, ecc… in mezza giornata la batteria è prosciugata.

Quindi la mia ricerca ha portato a questo oggetto: PowerMonkey Explorer

Cosa è questo oggetto:

  • è una batteria supplementare
  • è un caricabatteria a celle solari.

Assolve a tutti e due i compiti: è composto da due parti che potete vedere in foto, di cui una è la vera a propria batteria da 2200mAh e l’altra parte è un piccolo pannello solare, richiudibile che si può collegare direttamente alla batteria per ricaricarla.

Il peso di tutto è irrisorio, agganci allo zaino la parte sensibile al sole, tieni la batteria nello zaino, e ci ricarichi tutto quello che vuoi.

 

 

 

 

 

 

Ordinato su Amazon.it mi è arrivato in un paio di giorni nella sua confezione

Che contiene oltre alle due parti principali tutta una serie di accessori utili per collegarlo a qualsiasi cosa.

Nei prossimi giorni conto di usarlo in quanto ho in programma di fare qualche uscita abbastanza lunga per aver modo di testarlo a fondo e vi dirò come va.

Qualche link utile:

Recensione 1, 2, 3, 4