Disqus, novità per la gestione dei commenti

20100930061513!Recuva_icon

Come tutti, anche io ho dei siti che guardo più spesso di altri…. non fate illazioni, non sono porno.
Molti di questi siti sono fatti con WordPress, come questo ovviamente ed hanno un sistema di commenti secondo me molto valido.

Cercando e ricercando ho visto che non usano il sistema di commenti d default di WordPress, ma un sistema chiamato Disqus. Questo è il sito ufficiale https://disqus.com/.

Praticamente è un servizio ed un tool per i commenti e discussioni su web.  Facilita la creazione e la gestione dei commenti e si interfaccia mediante plugin a WordPress e permette di centralizzare in un unico punto i commenti che vengono registrati sul proprio sito, fornire dei report, permettere dei commenti con immagini, ecc.

Insomma un deciso passo avanti per la gestione dei commenti.

Ed in più fornisce anche gli strumenti per importare/sincronizzare i commenti già presenti sul proprio blog evitando così di perdere tutto lo storico.

Il servizio è anche corredato da un help molto completo e semplice da capire. Per esempio per la funzione di importazione potete far riferimento a questa pagina: importazione commenti da WordPress.

Ho provato sia la funzione di importazione automatica che quella manuale, perchè al primo tentativo non aveva importato tutti i documenti. Tutto è andato a buon fine, ed adesso è attivo sia sui vecchi post che su quelli che pubblicherò in futuro.

L’unica cosa da fare è registrarsi al servizio https://disqus.com/, quindi creare il tuo link al tuo blog in disqus, e quindi usare la funzione di importazione nella pagina http://import.disqus.com/.

Per usare Disqus sul proprio wordpress a questo punto occorre installare il plugin Disqus comment system.

I lettori del proprio blog possono facilmente lasciare commenti usando anche il proprio account di FaceBook, Google+, ecc. In questo modo risulta anche più difficile essere invasi da spam nei commenti.