BerghemLinuxBox – una iso da smanettoni

Oggi ospito sul mio sito la pubblicazione di un ottima iniziativa di un mio collega di lavoro.

Vi lascio alla sua presentazione del progetto.

Splash

Ciao a tutti

come prima cosa mi presento, mi chiamo Stefano Lorenzi e ho una forte passione per il mondo dell’informatica, e in particolare del mondo hacking.
In questi anni sono riuscito a trasformare questa passione in lavoro, eseguendo attività di ethical hacking (vulnerability assessment, penetration test e forensic), anche per aziende di grande importanza, e diciamoci la verità, questo tipo di lavoro è molto divertente.
Ringrazio l’amico e collega Luca che mi permette tramite questo post di pubblicizzare la mia ultima “creatura”, in questo periodo ho infatti sviluppato una distribuzione linux per il mondo della sicurezza informatica, che raggruppa i principali strumenti che uso in queste attività. Questa distribuzione può essere usata sia in modalità “live”, quindi non richiede l’installazione sul pc sia in modalità tradizionale, ossia con installazione.
Ora sono in una versione beta, le versioni successive avranno un maggior numero di tool, ma ormai la distro è matura e testata (basata su lubuntu 13.10) quindi chi di voi volesse scaricarla può già farlo, naturalmente saranno ben accetti consigli.
Tra i tool inseriti è presente TOR, un web browser per navigare in pieno anonimato (non utilizerete il vostro IP ma altri IP messi a disposizione da volontari) e tutto a norma di legge. Sono presenti tool di scansioni, tool per exploitare macchine e database (fatelo solo sulle vostre macchine e dove siete autorizzati, diversamente violerete la legge).
Il nome della creatura è particolare “berghemlinuxbox“, dietro questo nome ci sono diverse motivazioni la prima è chiaramente che da buon bergamasco volevo dedicare la creatura alla mia città, ma ci sono anche altre motivazioni che magari dirò in seguito.
Per chi volesse provarla, può scaricare la ISO a questo indirizzo www.berghemlinuxbox.org mentre per altre informazioni sul sottoscritto c’è il sito www.stefanolorenzi.org.
Dai provatela e tirate fuori l’hacker che è in voi 🙂
E come si dice in queste occasioni good hack 🙂

LogoutLoginDesktop